“… dopo anni in cui abbiamo stretto la cinghia, questi soldi potrebbero essere usati per darli ai cittadini! Noi abbiamo pensato a cento euro in più annui da aggiungere a quei 1000 (i famosi 80euro al mese), ma potrebbero essere anche cento da aggiungere alle pensioni minime. Oppure DUEMILA come “bonus bebè” per le cinquecentomila coppie di genitori che decidono ogni anno di avere un figlio…” Read More →

Alcuni dati sulla concentrazione della ricchezza su cui riflettere: “-secondo la UN Conference on Trade and Development (Conferenza dell’ONU su Commercio e Sviluppo), il numero di “paesi meno sviluppati” è raddoppiato negli ultimi 40 anni, -uno studio del World Institute for Development Economics Research (Istituto Mondiale per la ricerca sull’economiaRead More →

Tra le cause fondamentali del degrado politico, morale e civile del nostro paese, insieme alla disonestà, alla mancanza di una reale democrazia ed alle carenze di rappresentanza, sia sindacale che politica, dei diritti delle masse, c’ è la cattiva informazione e la permanente sottocultura da “post-berlusconismo”. Le carenze nella capacitàRead More →

UN PENSIERO DI ALTER: mi danno fastidio, dice Alter, le parole giuste che perdono di significato quando vengono così usate da diventare abusate. Una di queste è la parola EQUITA’ che ormai è sulla bocca di tutti. Ieri, ad esempio, una gentile signora stra-abbronzata e stra-siliconata invitava, da questo SocialRead More →

Ammettiamolo, aveva ragione Lui. Perché, dopo averla negata per anni, se adesso si sta giocando sulle misure da prendere per superarla: aumento dell’Iva, no, meglio il contributo di solidarietà per i redditi superiori a novantamila euro, no, meglio su quelli oltre i duecentomila euro, no, meglio non far riscattare ilRead More →

Dopo il polpo Paul l’indovino dei mondiali di calcio, ecco a voi quello pugliese: rigorosamente di scoglio, arrosto e nel panino. Meno intelligente del suo più nobile predecessore ma sicuramente ugualmente popolare. Paul diventò famoso, alle cronache internazionali, per le azzeccate previsioni relative alle partite della sua nazionale. Il nostroRead More →

Crisi o elezioni. È stato questo l’aut aut che il nostro Presidente del Consiglio dei Ministri ha dato all’Italia. Nel senso che “o il Governo ottiene la fiducia in Parlamento, oppure si torna a votare”. A me, questa, sembra una posizione più che legittima, perché mi sembra legittimo che ciascunoRead More →

La donna avrebbe deciso, giorni fa di togliersi la vita perchè stava attraversando un infelice momento di vita; la giovane donna era in crisi e scegliendo di morire, tagliandosi le vene, ha scelto di annunciare la sua morte sul social network Facebook; un ultimo e disperato addio che le ha salvato la vita.

Read More →

Una splendida bambina che a soli due anni corre un pericolo mortale, legato ai suoi stati d’animo e ai suoi momenti di pianto. Si chiama Tianna Lewis McHugh e rischia infatti di avere una crisi epilettica e di morire ogni volta che piange, a causa di una patologia rara, nota come “Convulsione anossica riflessa”.Read More →