Dal punto di vista tecnico della prospettiva del nucleare iraniano è difficile valutare le conseguenze dei negoziati di Losanna. Noi, naturalmente, non siamo in grado di dare un giudizio tecnico, ma crediamo che anche per gli esperti i risultati siano molto dubbi. Bisognerà vedere poi come andranno nella realtà leRead More →

Il gruppo sunnita Jundallah ha rivendicato la responsabilità per due esplosioni nel sudest dell’Iran, che hanno provocato la morte di almeno 21 persone, affermando che gli attacchi sono stati una risposta alla recente esecuzione di uno dei suoi leader e minacciando ancora altri attacchi.Read More →

Un sito dell’opposizione, Jaras, ha comunicato che il regista iraniano Jafar Panahi e’ stato arrestato la scorsa notte a Teheran con alcuni familiari e alcuni ospiti che si trovavano a casa sua

In seguito il procuratore generale di Teheran, ha confermato la notizia dell’arresto escludendo però motivazioni politiche o collegate alla sua attività artistica L’arresto sarebbe motivato da reati comuni, non meglio precisati Read More →

la vera ragione probabilmente è molto più realistica,da ricercarsi in una difficile partita diplomatica fra le due super potenze.
L’incontro è stato, infatti, preceduto dalle proteste per la censura su Google considerato dalla Cina come un indebito intromissione nei suoi affari interni, soprattutto dalla fornitura di armi al Taiwan visto come un tentativo per ostacolare i grandi sforzi che la Cina sta facendo per riunificare la sua ultima provincia ancora separata.
Read More →

Per la prima volta in Iran l’anniversario della Rivoluzione è stato celebrato in una atmosfera tesa per timori di scontri interni che infatti vengono segnalati in varie zone del paese. Tuttavia fra le autorità che minimizzano o negano del tutto e i siti web e i messaggi su Twuitter che sono incontrollabili è difficile, come al solito, farsi una idea attendibile di quanto è avvenuto.Read More →

La dimostrazione contro la ambasciata di Italia è stata alquanto enfatizzata per la comunicazione , a caldo,fatta dal ministro Frattini: in realtà, come si vede anche dai video in rete, non ’c’è stato nessun vero tentativo di attaccare l’ambasciata e analoghe manifestazioni si sono svolte anche di fronte ad altre ambasciate occidentali.Read More →

Massoud Mohammadi, professore di fisica nucleare presso l’università di Teheran, è stato ucciso, oggi martedi 12 gennaio, quando una bomba legata a una moto è stato attivata da un telecomando fuori dalla sua casa. nel quartiere Qeytariyeh, nel nord di Teheran
Mohammadi è stato definito dai media iraniani un “fedele” della rivoluzione iraniana Read More →

Il Grande Ayatollah Hossein Ali Montazeri è morto a Qom a 87 anni.Fu contrario alla commistione fra religione e politica che per altro è estranea anche alla tradizione millenaria degli sciiti. Era solito dire che la religione debba essere separato dalla politica, perché in questo modo, siamo in grado di mantenere l’integrità della religioneRead More →

Il giornale filo governo Jahan News riporta voci secondo le quali Ahmadinejad sarebbe in contatto con un misterioso Mahdi (in arabo: inviato da Dio ) la cui comparsa sulla terra sarebbe imminente. Il giornale critica aspramente il fatto che il presidente e i suoi collaboratori lascino che queste voci circolino nel paese e li avvertono delle gravi conseguenze che possono avere.Read More →

La crisi iraniana sul nucleare ha preso improvvisamente un andamento potenzialmente destabilizzante che potrebbe portare ad avvenimenti drammatici come quelli conseguenti all’11 settembre o alla invasione del Kwait :soprattutto si teme che, poiché una azione militare, per essere efficace, deve essere imprevista, questa possa scattare in qualunque momento, all’ improvviso
Cerchiamo di passare schematicamente in rassegna i fatti e le interpretazioni senza dare giudizi
Read More →