Le parole sulla questione migranti oramai sono tante, a volte addirittura troppe. Siamo spaccati tra tolleranza, accoglienza, solidarietà e ostilità, rifiuto, menefreghismo. Del resto, noi il nostro benessere lo abbiamo acquisito, perché dovremmo caricarci dei problemi altrui? L’argomento, che si protrae da anni, legato all’arrivo dei consistenti flussi migratori eRead More →

Siria, una guerra senza regole e senza pietà dove i bambini si sono abituati alla violenza. L’ingiusta violenza imposta dagli adulti. Guardano il cielo, mentre gli aerei bombardano. Ma quando non arriva dall’alto è la stessa strada a essere un pericolo, ordigni inesplosi restano una delle principali minacce per loro.Read More →

L’attenzione mediatica tutta concentrata sul dopo voto ci ha rimandato la lunga maratona televisiva che ha registrato il risultato storico di Di Maio e Salvini, i due leader a cui affideremo (a uno dei due) le sorti del Paese. Archiviato il passato si affaccia una fase nuova con un’Italia cheRead More →

Sono complessivamente  57.550 gli elettori iscritti nelle liste elettorali del Comune di Ragusa, distinti in  27.371  maschi e n. 30.179 femmine, chiamati domenica 4 marzo alle urne in occasione delle elezioni politiche per il rinnovo della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica. Si voterà solo nella giornata diRead More →

Un Paese spaccato in due e non solo tra nord e sud ma anche tra famiglie ricche e povere, questo è quanto risulta dal rapporto Istat sul benessere equo sostenibile recentemente presentato e che ha tra i suoi obiettivi quello di valutare il progresso della nostra società attraverso le fondamentaliRead More →

La disoccupazione giovanile, tocca il vertice negativo degli ultimi anni in questa economia italiana dalla ripresa lenta, faticosa e fragile. Aumentano le incognite del lavoro e a soffrirne maggiormente i nostri ragazzi sempre più esclusi dal mondo lavorativo. Il tasso di disoccupazione giovanile tra i 15 e i 24 anni,Read More →

Sono passati giorni dall’attentato di Parigi e mentre qui parliamo, ci confrontiamo, scriviamo, là vanno a dormire con la paura e si alzano con la paura. Lentamente si cerca di reagire e di tornare alla normalità, dimenticando l’attuale e ricordando il prima. Si sentono tesi i parigini, la polizia èRead More →

Ancora una tragedia del mare. Chi tentava la fuga verso la salvezza ha trovato la morte nelle acque della costa turca. Tante le parole scritte e dette in questi ultimi tempi per testimoniare la disperazione di chi tenta il tutto per tutto per trovare un futuro diverso da fame, guerraRead More →

Dopo Messina l’incubo della mancanza di acqua potabile si estende anche ad altre città della Sicilia. Ora è la volta di Enna, Catania e di altri tredici Comuni che si trovano da giorni senza approvvigionamento idrico. La grande sete avanza, colpa delle continue e copiose piogge delle scorse settimane, cheRead More →

La citta di Messina è da sei giorni senza acqua a causa di una frana che ha rotto una condotta dell’acquedotto di Fiumefreddo, all’altezza di Calatabiano (Catania). Ci si arrabatta con bottiglie e bidoni attingendo nelle uniche cisterne e fontane funzionanti in città, ma è il caos. E oggi arrivaRead More →

In tutta Europa l’emergenza migranti non si ferma, ma uno sparo ha fermato un afgano che tentava di varcare la frontiera. La polizia bulgara ha sparato nella notte. E’ la prima volta che viene ucciso un migrante mentre chiede asilo, secondo il parere tollerante. Mentre tentava di entrare illegalmente nelRead More →

Visto d’ingresso negato all’indesiderato Matteo Salvini, che voleva andare a risolvere il problema dell’immigrazione in loco. Ma in Nigeria c’è la guerra e il leghista promotore del “bisogna fermarli a casa loro” è stato bloccato e ha dovuto fare dietrofont. Della serie, chi la fa l’aspetti, viene semplice. Tanto facileRead More →

Si è dato tanto da fare, nei suoi variegati e variopinti vent’anni politici, per passare alla storia. L’ultima trovata del senatore Roberto Calderoli è quella di aver scoperto un algoritmo che ha prodotto 85 milioni di emendamenti che, se si esaminassero tutti a un ritmo frenetico di uno al minutoRead More →