CATANIA- È tutto pronto per l’atteso debutto di “Medea”, tratta dalla tragedia del francese Jean Anouilhdel 1946,pièce diretta dal regista Sebastiano Mancuso  e interpretata da Luana Toscano, Liborio Natali, Antonella Scornavacca, Franco Colaiemma, Sarah Zuccarello e Martina Cassenti, in scena sabato 12 ottobre, ore 20.30edomenica13 ottobre, ore 18.30,sul palco delRead More →

CATANIA- Il regista Sebastiano Mancuso, cresciuto sotto la guida di Lamberto Puggelli al Teatro Stabile di Catania e reduce dal successo italo francese della tournee di “Che fine ha fatto Baby Jane” e “Piano piano dolce Carlotta” con la compagnia Absinthe Teatro, insieme all’intero cast della pièce “Medea” composto daRead More →

CATANIA- La grande attesa per la prima nazionale di “Piano, piano dolce Carlotta”di Henry Farrell diretta da Sebastiano Mancuso e interpretata da Loriana Rosto, Elmo Ler, Antonella Scornavacca e Gaetano Festinesein scenaquesto fine settimana sul palco del Musco ha soddisfatto la curiosità del numeroso pubblico in sala che ha premiatoRead More →

CATANIA- “Ripartiamo dalla nostra Catania con “Piano, piano dolce Carlotta”, un thriller psicologico dal forte impatto emotivo che dopo il successo italo francese di “Che fine ha fatto Baby Jane”? è la giusta continuazione per il progetto teatrale che abbiamo sposato: il psicodramma”. Con queste parole dal palcoscenico dello storicoRead More →

CATANIA- Dall’idea di unire il teatro contemporaneo all’antica tradizione del teatro Giullaresco nasce il Laboratorio Teatrale diretto ed ideato dall’attore e regista Sebastiano Mancuso. “L’attore- spiega il regista catanese cresciuto professionalmente sotto la guida di Lamberto Puggelli al Teatro Stabile di Catania e reduce da una fortunato tour parigino conRead More →

“Che fine ha fatto Baby Jane?” – la folle minaccia dei ricordi e la fobia dell’oblio al Teatro del Canovaccio di Catania dal 9 all’11 giugno c.a. Un silenzio quasi “spettrale”, brividi che scendono lungo la schiena. Colpi di scena in crescendo, pathos, commozione, sensazioni. Una calderone di emozioni coglieRead More →