La domanda sorge spontanea: con quale criterio vengono scelti i testi da portare sul palcoscenico? Qual è la discriminante? Su quali presupposti si basa questa scelta? Il gradimento del pubblico, la sicilianità dell’autore, il messaggio che vuole far arrivare, la comprensibilità del testo? Ce lo chiediamo dopo l’ennesima scelta delloRead More →

Cavalleria rusticana? Di Giovanni Verga, rispondiamo tutti in coro e così viene scritto sulla brochure del teatro Stabile di Catania dove ieri sera ha debuttato. Ma non sarebbe più corretto verso il grande autore di Vizzini scrivere “nella trascrizione di…” o “rivistato da  Gianpiero Borgia, il regista?” La Cavalleria RusticanaRead More →

 Terzo e conclusivo appuntamento con ”Cunta ca ti cuntu”, la trilogia di fiabe popolari siciliane promossa dalla Biblioteca regionale con la collaborazione del Teatro Stabile di Catania e il contributo della Facoltà di Lettere e Filosofia. La rassegna s’inserisce nell’ambito dei “Lunedì in biblioteca” e vuole approfondire leggende e raccontiRead More →