Divieto alcolici per gli under 16

Print Friendly, PDF & Email

vinoMilano è stata scelta come città pilota per sperimentare un provvedimento che vieta la consumazione e la vendita di

alcolici per gli under 16.

Un provvedimento che viene dopo la multa di 500 euro a chiunque si accenda uno spinello all’aria aperta dichiarando così aperta guerra allo sballo tra gli adolescenti.

L’ordinanza, firmata dal sindaco Letizia Moratti, entrerà in vigore da lunedì prossimo per un periodo sperimentale di quattro mesi e sarà applicato soprattutto nei luoghi di ritrovo della movida milanese e nei parchi.

Il divieto riguarda la vendita, la somministrazione, il consumo, la detenzione e anche la cessione gratuita. Sono quindi colpiti sia gli esercenti che i consumatori. La multa, di 450 Euro, elevata agli adolescenti (che diventerà di 500 euro se non sarà pagata entro i primi cinque giorni) sarà recapitata ai loro genitori. “Sul consumo è la prima ordinanza del genere in Italia e spero che sia anche la prima per risultati positivi”, ha spiegato Letizia Moratti.

Per come è stato formulato il divieto non colpirà però il ragazzino che esce dal supermercato o dal negozio di generi alimentari con una bottiglia di alcolici nella busta della spesa.
A controllare il rispetto delle nuove regole saranno non soltanto i vigili urbani ma anche tutte le forze dell’ordine. “Dalla prossima settimana – ha assicurato il vicesindaco Riccardo De Corato – faremo dei servizi mirati e dinamici che coinvolgeranno tutta la vigilanza impegnata di notte nel presidio delle zone di aggregazione giovanile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *