Mar. Ago 16th, 2022
Print Friendly, PDF & Email

michael-jackson-postersNella giornata di ieri hanno cominciato a circolare le prime indiscrezioni sull’autopsia fatta a Michael Jackson, morto in circostanze misteriose il 26 giugno.

Sembra che ad uccidere la pop star sia stata una dose letale di anestetico, iniettata dal suo medico personale, il cardiologo Conrad Murray.

Il medicinale incriminato è il Propofol, un potente anestetico, normalmente somministrato prima di un intervento chirurgico.

Jacko stava seguendo la terapia, a base di Propofol, da tre settimane per combattere l’insonnia. Dapprima il medico gliene iniettava 50 grammi per endovena, poi in seguito aveva abbassato la dose per evitare l’assuefazione al medicinale, aggiungendo però insieme altri due sedativi.

Il medico personale di Jacko potrebbe essere a questo punto incriminato per omicidio colposo anche se ancora il Coroner della contea di Los Angeles non ha diffuso notizie a riguardo, liquidando con un secco “no comment” il New York Post ed anche il People che hanno tentato di saperne di più.

2 pensiero su “Jacko ucciso dal Propofol”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.