Le Marche svegliate dal terremoto

Print Friendly, PDF & Email

 

Una scossa di terremoto di intensità pari a 4.6 di magnitudo della scala Richter è stata avvertita questa mattina alle 5.50 nelle Marche. Non si è ben capito se si è tratto di due scosse consecutive e avvenute  a  distanza ravvicinata o di un’unica scossa di intensità variabile. L’epicentro è stato localizzato tra Santa Maria Nuova e Montefano in provincia di Macerata, a una profondità di 37 km.

Le scosse sono state avvertite anche ad Ancona, città in si è appena conclusa la notte bianca,  e pure a Rimini.
La gente è uscita per le strade.
Molta è stata la paura, ma sembra che, fortunatamente, non si siano registrati danni a persone o a cose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *