Domenica la Coppa Sicilia di rugby

Print Friendly, PDF & Email

coppasicilia_Come preannunciato, domenica prossima, al campo del rugby di via della Costituzione a Ragusa, si disputerà la Coppa Sicilia 2009/2010 riservata alle compagini che militano nel campionato di serie C e che, contrariamente a quanto previsto, sarà assegnata in una sola giornata.

«Abbiamo scelto di concentrare tutti gli incontri in una sola domenica perché la stagione che sta per iniziare sarà molto lunga», ha dichiarato il presidente regionale del Fir, Gianni Amore. «Il campionato che prenderà il via l’11 ottobre vedrà ai nastri di partenza 12 formazioni. Dunque ogni squadra, tra ottobre e maggio del prossimo anno, dovrà disputare ben 22 incontri. Abbiamo allora preferito non caricare con troppi impegni le società siciliane».

Il regolamento della manifestazione prevede che ciascuna delle cinque squadre iscritte (Aquile Enna, Barcellona, Cus Catania, Ragusa Rugby Club Salvatore Padua e Sirako Siracusa) incontri le altre quattro. Domenica, quindi, si disputeranno 10 partite a tempo unico da 20 minuti ciascuno. Al termine di ogni partita, ogni squadra guadagnerà dei punti, così come previsto dal regolamento Fir, e, alla fine della giornata, la formazione prima classificata potrà alzare al cielo il trofeo.

«Per noi sarà un test importante», ci ha detto il presidente del Padua, Ciccio Tumino. «In questo mese di preparazione i nostri ragazzi si sono impegnati e hanno lavorato sodo. Però, finché non scendi in campo e ti confronti con gli avversari, non puoi sapere fino a che punto hai fatto bene». Per il Padua, quindi, la partecipazione a questa manifestazione sarà una sorta di rodaggio in vista del campionato, ma non solo. «Ci teniamo a fare bene, e sono sicuro che domenica i ragazzi daranno il massimo per conquistare questo prestigioso trofeo».

Un appuntamento quindi da non mancare, sia perché sarà l’occasione per vedere, in una sola volta ben 5 delle 12 formazioni che prenderanno parte al prossimo campionato di serie C, ma anche perché lo spettacolo non mancherà di sicuro.

Il calcio d’inizio è fissato per le ore 10.

Il 18 ottobre, invece, prenderà il via il torneo riservato ai giocatori Under 14. Non è ancora stato deciso se si giocherà con il sistema dei concentramenti oppure se si tratterà di un vero e proprio campionato. «Noi preferiremmo giocare con la formula del campionato, in modo che così i ragazzi possano confrontarsi con le altre squadre siciliane. E dello stesso nostro avviso sono anche altre società come Siracusa, Briganti di Librino, Caltanissetta ed Enna. Nei prossimi giorni, comunque, la Federazione ci comunicherà la propria decisione», ha concluso il presidente Tumino.

E negli stessi giorni, aggiungiamo noi, sarà finalmente pubblicato il calendario del prossimo campionato di serie C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *