Ven. Mag 20th, 2022
Print Friendly, PDF & Email

 

Dalle banane potrà arrivare un potente nuovo trattamento contro il virus dell’Aids. Una sostanza contenuta in questo frutto, la lectina BanLec, secondo alcuni ricercatori statunitensi, sarebbe potente quanto due farmaci anti-HIV attualmente in uso. Terapie economiche a base di questa sostanza potrebbero salvare milioni di vite umane.

I ricercatori statunitensi hanno rilevato che la lectina delle banane è in grado di inibire l’infezione da HIV, bloccando l’ingresso del virus nel corpo.

L’autore dello studio Michael Swanson, dell’Università del Michigan, ha detto: ‘Il problema con alcuni farmaci anti-HIV è che il virus può mutare e diventare resistente, ma questo è molto più difficile in presenza della lectina”. 

La  lectina BanLec agisce legandosi agli zuccheri che si trovano sulla membrana proteica dell’Hiv, evitando che infettino le cellule sane.

La ricerca è stata pubblicata sul Journal of Biological Chemistry.

Secondo i ricercatori, BanLec è risultata efficace nei test di laboratorio quanto due farmaci anti-HIV attualmente in uso, il T-20 e maraviroc.

Gli studiosi ritengono anche che la sostanza potrebbe essere usata da sola o in combinazione con altri farmaci anti-HIV. Anche un modesto successo ottenuto con l’impiego della lectina BanLec potrebbe salvare milioni di vite in tutto il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.