Fanny Blankers-Koen, e le sue 4 medaglie d’oro in una sola olimpiade

Print Friendly, PDF & Email

84606-003-E55A0772

Fanny Blankers-Koen, nata come Francina Elsje Koen il 26 aprile 1918 e morta il 25 gennaio 2004, è stata una versatile atleta di atletica leggera ed è stata la prima a vincere quattro medaglie d’oro in una sola olimpiade e a stabilire sette record mondiali in sette eventi.

Blankers-Koen ottenne il primo successo da adolescente vincendo un campionato nazionale olandese negli 800 m nel 1935; l’anno seguente, a 17 anni d’età, arrivò sesta nel salto in alto e corse nella staffetta degli 800 m alle olimpiadi di Berlino del 1936. Sposò il suo allenatore, Jan Blankers, nel 1940. Nel 1942 e nel 1943 ottenne record mondiali negli 80 m a ostacoli (11 sec), nel salto in alto (1.71 m) e nel salto in lungo (6.25 m).

Prima delle olimpiadi di Londra del 1948 alcuni esperti pensarono che fosse troppo vecchia per essere una campionessa olimpionica dello sprint e altri la denunciarono perché non faceva i suoi doveri di moglie e di madre di due figli. Le regole olimpiche limitarono la partecipazione di Blankers-Koen a sole tre gare individuali nei giochi del 1948. Nonostante i suoi record nel salto preferì concentrarsi sulle corse in pista. Vinse i 100 m con un margine considerevole ma negli 80 m ostacoli dovette superare sia una partenza lenta che un ostacolo urtato per assicurarsi la vittoria con un piccolo margine. Nonostante avesse vinto la medaglia d’oro nei primi due eventi Blankers-Koen, emozionalmente stanca, non si fidò a partecipare ai 200 m. sentendosi sia pressata a vincere che insultata persino per aver partecipato, scoppiò in lacrime e disse al marito che voleva abbandonare. Ci ripensò, comunque, e andò a vincere con un ampio margine nonostante le condizioni fangose.

Nel suo ultimo incontro, la staffetta 4 x 100, ricevette la staffetta come quarta e la portò vincitrice al traguardo. Soprannominata dalla stampa “la casalinga volante” Blankers-Koen ricevette un benvenuto da eroina quando ritornò in Olanda.

Nel 1951 dopo che il pentathlon era stato modificato con l’aggiunta del lancio del peso, del salto in alto, dei 200 m, degli 80 m a ostacoli e del salto in lungo Blankers-Koen stabilì il primo record dell’era moderna nel pentathlon con 4.692 punti. nNon riuscì a ottenere una medaglia nella sua ultima partecipazione olimpica a Helsinki nel 1952.

Nel 1999 fu nominata la “top female athlete” del 20esimo secolo dalla IAAF.

http://kids.britannica.com/women/article-9002609

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *