I calciatori più attesi del prossimo europeo

Print Friendly, PDF & Email

Quando manca ormai meno di un mese all’inizio dell’europeo 2020, molti allenatori sono già pronti a diramare gli elenchi dei loro convocati per la grande manifestazione che avrà luogo dall’11 giugno all’11 luglio prossimo. Oltre agli allenatori, tuttavia, a preparare con grande dovizia di particolare questo grande appuntamento ci saranno i calciatori, molti dei quali vedono nell’europeo di quest’estate una grande occasione sia a livello personale sia per quanto riguarda la propria nazionale.

Tra i giocatori più attesi nel prossimo torneo continentale ve ne sono vari che fanno parte delle squadre candidate al titolo secondo le ultime quote sul calcio più attuali online, che per il momento sono il Belgio, il Portogallo e la Francia. In queste nazionali, tra i grandi protagonisti ci sono calciatori attesissimi dopo una stagione molto importante. Per i Diavoli Rossi, allenati dal tecnico catalano Robert Martinez, il giocatore più brillante del momento è senza dubbio Kevin De Bruyne, fresco di rinnovo con il Manchester City, squadra con la quale ha vinto il campionato di Premier League e con la quale punta a vincere la Champions League contro il Chelsea. Per molti il centrocampista più forte del momento, il numero 17 del City è un elemento fondamentale tanto per Guardiola come per Martinez, il quale punta moltissimo su di lui nella lotta al titolo europeo. Mai come questa volta, infatti, il Belgio può contare su una squadra solidissima per poter centrare il suo primo titolo di sempre, dato che insieme a De Bruyne, Martinez può contare su Courtois, Mertens, Lukaku e i due fratelli Hazard.

Se parliamo del Portogallo, invece, oltre al solito Cristiano Ronaldo, è Bruno Fernandes che deve essere inserito nel novero dei più attesi. Il centrocampista attualmente al Manchester United ma cresciuto calcisticamente in Italia è attualmente uno dei più in forma nel suo ruolo. I tanti goal e assist che ha inanellato nell’ultimo anno e mezzo gli hanno permesso di cambiare lo United, che grazie a lui è tornato a essere una squadra solidissima capace di qualificarsi per la finale di Europa League. A 27 anni, l’ex Novara, Udinese e Sampdoria è ormai un giocatore di livello assoluto e la sua impressionante continuità di rendimento ad altissimi livelli lo rende l’uomo in più di un Portogallo che si presenterà a questo evento come la squadra campione in carica dopo il grande exploit dell’estate del 2016 in Francia, quando i lusitani trionfarono sulla nazionale di casa in una finale piena di agonia e pathos.

Tuttavia, quando parliamo di grandi personaggi del prossimo europeo non possiamo prescindere da un giocatore come Kylian Mbappé. L’attaccante francese classe 1998 ha già nel suo palmarés un titolo di campione del mondo e dopo una stagione nella quale ha confermato di essere un cecchino implacabile vorrà confermare il suo status di grande del calcio moderno nella competizione continentale. È a lui che Didier Deschamps si affiderà per cercare una storica doppietta mondiale-europeo in appena tre anni. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *