Il memorial Passalacqua si giocherà al PalaPadua

Print Friendly, PDF & Email

Si è svolto al Comune di Ragusa un incontro tra l’Amministrazione comunale e i rappresentanti di Virtus Eirene Ragusa e Virtus Kleb Ragusa sulla disponibilità degli impianti, anche alla luce dell’attuale indisponibilità del Palaminardi, al momento trasformato in Hub vaccinale. Per il Comune di Ragusa erano presenti il sindaco Peppe Cassì e l’assessore allo Sport Eugenia Spata; per la Virtus Eirene era presente il direttore sportivo Alessandro Scrofani e per la Virtus Kleb il dirigente Alessandro Vicari. Nel corso dell’incontro è emersa la richiesta da parte dell’Asp di Ragusa di potere continuare ad usufruire del Palaminardi almeno per tutto il mese di settembre e fino alla metà di ottobre in vista di un verosimile aumento delle vaccinazioni dei più giovani in concomitanza con l’inizio dell’anno scolastico. Una richiesta che non permetterebbe però alla Virtus Eirene di potere programmare con certezza e sufficiente serenità sia la campagna abbonamenti che la gestione sportiva di allenamenti e partite. Si è quindi convenuto che la società biancoverde tornerà a potere usufruire del Palaminardi a metà settembre. In questo senso ci sono state ampie rassicurazioni direttamente da parte del primo cittadino che ha chiamato i vertici dell’Asp durante la riunione. A questo punto il memorial Passalacqua, in programma dal 10 al 12 settembre con Campobasso e Sassari, si disputerà al PalaPadua di Ragusa così come tutta la prima parte della preparazione precampionato che inizierà alla fine di agosto. “Siamo i primi sostenitori della campagna vaccinale e come abbiamo già detto, invitiamo le nostre atlete, tutti i nostri tesserati e i nostri tifosi a fare con grande fiducia il vaccino anti Covid – dice Alessandro Scrofani – ma è chiaro allo stesso tempo che abbiamo bisogno di certezze per programmare la stagione sportiva che è ormai alle porte. In questo senso non possiamo che ringraziare l’Amministrazione comunale per l’impegno preso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *