Al Castello di Donnafugata alle luci del tramonto Salvatore Guglielmino è Edipo Re

Print Friendly, PDF & Email

Prima tappa della rassegna estiva Mitoff, giunta al terzo anno e dedicata al teatro classico, lo splendido Castello di Donnafugata a Ragusa dove l’attore e regista Salvatore Guglielmino a grande richiesta, dopo il successo di critica e pubblico, ritorna ad interpretare il dramma psicologico di Edipo Re. Domenica 22 agosto, al calar del sole, alle ore 19.30, insieme agli attori Franco Colaiemma e Marta Limoli, sarà messo in scena il mito diSofocle riadattato e diretto dallo stesso Guglielmino, evidenziando la drammaticità dell’uomo illuso di avere sotto controllo la propria vita e le conseguenze delle proprie azioni. “L’opera- dichiara Salvatore Guglielmino- racconta il dramma dell’uomo che cerca di sfuggire i tutti i modi alla profezia che lo vede l’assassino del padre e marito della madre, che si ritroverà nella totale inconsapevolezza, a realizzare il nefasto responso datogli alla nascita”. Un pièce che esamina l’esistenza umana e le sue miserie, mettendo in luce la tragicità e la psicologia del dramma umano dove teatro, morte e l’inevitabilità del fato dimostrano, ancora una volta, come l’insegnamento dei miti si rifletta nel nostro quotidiano.

Ufficio Stampa Elisa Guccione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *