Il primo allenamento della Passalacqua

Print Friendly, PDF & Email

Si riparte. Con grande impegno ed entusiasmo, e con la voglia di fare bene. Primo allenamento, ieri pomeriggio per la Passalacqua Ragusa, edizione 2021-2022. Prima riunione tecnica e presentazioni di rito dello staff per l’unica nuova del gruppo, che ieri era Maya Ruzickova, poi lavoro atletico e sul campo per tutto il gruppo formato da Chiara Consolini, Martina Kacerik, Mariella Santucci, Francesca Bucchieri e dalle giovani aggregate alla prima squadra. Lavoro differenziato per Marzia Tagliamento, presente ieri al PalaPadua insieme al resto della squadra, che sta proseguendo nel percorso di riabilitazione dopo l’intervento subito nella passata stagione. Per ciò che riguarda le altre giocatrici, il primo settembre è in programma l’arrivo di Nicole Romeo, sempre la prossima settimana è previsto quello di Asia Taylor, mentre Awak Kuier e Ruthy Hebard si uniranno al gruppo al termine dei propri impegni con le rispettive squadre della Wnba.

“C’è tanta voglia di ricominciare – commenta coach Gianni Recupido – abbiamo avuto del tempo per studiare cose nuove e vogliamo mettere in pratica quello che abbiamo pensato. Ci sono tante difficoltà ovviamente, come la mancanza del Palaminardi con tutto quello che comporta e gli arrivi scaglionati: ci sarà inserire le giocatrici in corsa e non è mai facile, ma abbiamo esperienza in questo senso e lo viviamo serenamente. Improntiamo questa stagione con la voglia, l’entusiasmo e con l’obiettivo di stupire gli altri e noi stessi. Che squadra sarà? Siamo una squadra che ha cambiato un po’, da una parte perché si doveva cambiare, e dall’altra perché abbiamo dovuto accettare qualcosa di non voluto. Faremo sempre dell’intensità e della difesa a tutto campo la nostra arma. L’infortunio di Spinelli ci toglie una pedina importante, ma questo fa parte del gioco e l’aspettiamo per la seconda parte della stagione, in ogni caso il nucleo della squadra ha già lavorato con noi e quindi siamo abbastanza rodati. Ci auguriamo che sia una grande stagione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *