Pane ed Avocado per colazione in Repubblica Dominicana

Print Friendly, PDF & Email

Innanzitutto buona Domenica a tutti e sottolineo che la parola Domenica per usi e costumi va messa con la prima lettera maiuscola per svariate ragioni ma soprattutto perché definisce un nome proprio e grammaticalmente è una regola da rispettare. Fatta questa premessa sono felice oggi di proporvi una ricetta molto semplice ma non per questo di minuto valore che mi ricorda un meraviglioso viaggio che nel lontano 2018 feci nella Repubblica Dominicana e precisamente ebbi la fortuna di gustare a casa di mamma Helena, a San Cristobal poco distante dalla mia amata Santo Domingo. Una colazione semplice e nutriente, sfiziosa ed esotica, sto parlando del panino con Avocado maturo al punto giusto e con dei freschi pomodori dall’orto.Procediamo nella descrizione della ricetta:
Pane preferibilmente morbido di giornata e preferibilmente panino di forma allungata


Avocado abbastanza maturo da poter tagliare a piccoli cubetti e spalmare all’interno del panino
Gocce di succo di limone


Pomodori freschi e crudi tagliati a fettine 


Sale fino per contrastare il sapore del frutto


Poche gocce di olio di oliva.
La ricetta e la sua preparazione è molto semplice e veloce e non impegna tanto tempo; se alla colazione lo si preferisce mangiare come cena, il panino morbidoso può essere sostituito dal pane tipico del Mc Donald’s coi semi a cui aggiungere tutti gli ingredienti sopra citati ma in più un würstel precotto tagliato ai lati per facilitarne la cottura ed allora a questo punto, il tutto si sarà tramutato in un gustoso hamburger a cui poter aggiungere in base al gusto personale, maionese o salsa rosa, ketchup. Questa seconda alternativa proposta è più tipica del Chile che della Repubblica Dominicana in verità ma, così facendo avrete la possibilità di sperimentare doppio, due in una. Un panino con avocado è l’ideale per tenersi leggeri e mangiare con gusto un piatto fresco è diverso dalle consuete colazioni tenendo davanti lo sfondo del mare, delle spiagge immense ed incontaminate dell’America Latina e delle palme goffe e prominenti che si muovono perdendosi nel vento dell’isola.Tra immaginario e realtà vi abbraccio al nostro prossimo appuntamento di Domenica prossima. Arrivederci amici e grazie per il tempo dedicatomi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *