Dubai apre le porte all’Expo 2020

Print Friendly, PDF & Email

Dubai dal 1 ottobre 2021 fino al 31 marzo 2022 si trasformerà in un vetrina mondiale, in cui 200 paesi potranno presentare al mondo i loro progetti, le loro idee, le loro innovazioni in campo delle infrastrutture materiali e immateriali per quanto riguarda i temi dell’Esposizione Universale. Di cosa stiamo parlando? Ma ovviamente di Expo 2020.

Quest’anno Expo 2020 si terrà nel nuovo quartiere fieristico di oltre 400 ettari, situato nel quartiere sudovest di Dubai. Il centro del sito sarà la piazza Al-Wasl (antico nome di Dubai, che tradotto significa connessione) e da qui si dirameranno i tre petali o anche dette aree tematiche della manifestazione: Opportunità, Sostenibilità e Mobilità.  Tra i petali sorgeranno tre tra le più importanti strutture dell’esposizione: il Padiglione di Benvenuto, il Padiglione dell’Innovazione e il Padiglione UAE. All’esterno dei tre petali sorgeranno i padiglioni nazionali, come da tradizione delle Expo. Si era parlato di connessione e l’Expo di quest’anno, dato il luogo in cui si svolgerà l’evento che porta con sé un significato al quanto notevole, avrà come tema principale: Connecting mind, Creating the future.

Si prospetta un’enorme affluenza, si stimano circa 25 milioni di visitatori. La gente vuole viaggiare, vuole cacciare  via i pensieri e rigenerarsi con un bel viaggio quindi quale opportunità migliore se non Expo 2020, un’esposizione universale, in cui si darà l’opportunità di assaggiare tutti i tipi di food, partecipare ad eventi imperdibili e non solo, si avrà anche la possibilità di visitare una delle città più belle al mondo che offre una miriade di attrazioni.

Pronti a prenotare il biglietto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *