Giro di Sicilia in partenza

Print Friendly, PDF & Email

Mancano poco meno di 24 ore all’inizio del Giro di Sicilia Eolo, oramai giunto alla sua 25°edizione. La manifestazione, molto attesa per gli appassionati del ciclismo, durerà ben 4 giorni (da domani 28 settembre fino a venerdì 1 ottobre) ed abbraccerà tutta la Sicilia, toccando mete importanti, suggestive ma soprattutto caratteristiche. L’evento, organizzato dalla RCS Sport insieme alla Regione Sicilia sud orientale, era stato confermato per aprile 2021 ma a causa delle innumerevoli incertezze legate all’emergenza sanitaria mondiale in corso si è deciso di posticipare ulteriormente e a rinnovare l’invito per gli amati dello sport per fine settembre.

Per quanto riguarda le tappe, i ciclisti partiranno domani da Avola per raggiungere Licata (179 km); mercoledì si sposteranno un po’ verso Trapani, nella costa sud occidentale della Sicilia, più precisamente partiranno da Selinunte per giungere nella bellissima e soleggiata Mondello (173 km); giovedì, invece, sarà la volta di Termini Imerese, luogo di partenza della terza tappa, con destinazione Caronia (180 km); infine venerdì ci si sposta zona Nebrodi, si parte da Sant’Agata di Militello per arrivare nella cittadina catanese di Mascali (180 km). I ciclisti dovranno macinare la bellezza di 712 km e le tappe non saranno di certo una passeggiata.

In questa edizione non ci sarà la famosa scalata dell’Etna, ma si giungerà alle sue pendici per poi raggiungere la linea di arrivo a Mascali. L’Etna questa volta farà solamente da sfondo, ma che sfondo!

Vedremo in pista vecchia e nuova generazione: da una parte Vincenzo Nibali, Chris Froome, Alejandro Valverde, Romain Bardet e Joe Dombrowki; dall’altra Lorenzo Fortunato, Simone Velasco, Filippo Baroncini, Mattias Skjelmose Jensen, Abner Gonzalez, Thymen Arensman, Finn Fisher-Black e Alastair MacKellar.

L’intero Giro di Sicilia si potrà seguire in diretta sul sito ufficiale ilgirodisicilia.it, sui social network come Facebook, Instagram, Twitter, Tik Tok e sulle piattaforme Dailymotion e Youtube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *