Salvatore Guglielmino a grande richiesta in “Canti e Cunti Siciliani”

Print Friendly, PDF & Email

CATANIA- Dopo l’applaudito debutto nella magnifica cornice del Castello Ursino martedì 28 dicembre alle ore 18.30, nella Chiesa Matrice di Linguaglossa Salvatore Guglielmino a grande richiesta ripropone lo spettacolo “Canti e cunti siciliani”. Uno spettacolo teatrale e musicale, promosso dal Comune di Linguaglossa in collaborazione con la città Metropolitana di Catania, ideato e diretto da Salvatore Guglielmino, piano e voce protagonista sulla scena, accompagnato da Franco Presti alla chitarra e Salvo Catania alla batteria, dove rivivranno le tradizioni e le storie della nostra terra come i “nanareddi”, personaggi legati alle novene siciliane per un viaggio speciale intorno alle nostre radici storiche. “Da cantastorie moderno- dichiara Salvatore Guglielmino-riproporrò davanti ad una scenografia unica come quella dell’altare della chiesa le canzoni della vecchia storia siciliana attraverso un sound unico ed originale mantenendo sempre una forte impronta latina”.

Ufficio Stampa Elisa Guccione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *