Riso con latte condensato o yogurt magro in Brasile, Repubblica Dominicana, Senegal, Egitto e Gambia.

Print Friendly, PDF & Email

Buongiorno cari amici, bentrovati e buon Anno nuovo a tutti. Spero di cuore abbiate trovato ristoro durante queste giornate di festa. Eccoci anche durante questa Domenica, pronti ad affrontare un nuovo sapore tutto da gustare che ritroviamo stavolta in diversi continenti del globo ma seguendo delle sfaccettature differenti che lo rendono diverso come dal continente Africano e nello specifico Senegal, Egitto, Gambia al Centro  e Sud America come Santo Domingo, Brasile, Argentina. Il piatto che oggi voglio presentarvi è il riso bianco con latte condensato che spesso può anche essere sostituito dallo yogurt magro senza grassi. Questo piatto molto semplice e veloce come si intende dagli ingredienti che vengono utilizzati per la preparazione, può essere sfruttato come un dolce ad esempio più in Egitto ed in Sud e Centro America ma, come un gusto più saporito in altri paesi del continente Africano succitati. Gli ingredienti da usare sono il riso bianco e sottile insieme al latte condensato o yogurt magro; sale o zucchero dipendentemente dall’ orientamento che gli si vuol dare. Il riso deve essere ben cotto in acqua calda come di consueto fino a raggiungere la temperatura di ebollizione. Le nonne lavavano il riso prima di immergerlo ed oggi ancora qualcuno lo fa. Una volta cotto, lo si immerge nel latte condensato e tiepido oppure nello yogurt bianco e magro lasciandolo riposare in frigo o a temperatura ambiente per circa un’ oretta di tempo ed in base al gusto, se lo si vuole completamente freddo o leggermente fresco. È un piatto molto veloce e pratico che di prepara quando non si ha molta voglia di spendere troppo tempo ai fornelli o quando si ricevono degli ospiti improvvisamente. Grazie per l’attenzione ed ancora una volta buon appetito e buon proseguimento  di Anno nuovo. Al nostro prossimo appuntamento ciaoooooo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *