Gio. Mag 19th, 2022
Print Friendly, PDF & Email

Buongiorno amici, buon Sabato e bentrovati come ogni settimana. Spero siate giunti alla prima metà del mese di Gennaio in salute prima di tutto. Oggi ci soffermeremo insieme su una peculiarità della grammatica italiana che riguarda un aggettivo qualificativo sempre più ricorrente sia nello scritto che nel parlato della lingua. L’aggettivo in questione è “Entusiasta” che tradotto in sinonimo vorrebbe dire tratto dall’ ispirazione. L’aggettivo entusiasta non muta nei generi maschile singolare e femminile singolare, mantiene sempre la desinenza a anche accompagnando nomi maschili che finiscono in o oppure in e. La variazione della desinenza invece si applica al plurale femminile che si differenzia dal plurale maschile. Da entusiasta passiamo ad entusiaste ed entusiasti. Per comprendere meglio facciamo dei semplici esempi: La mia insegnante era entusiasta del risultato del mio esame. Il mio maestro fu entusiasta per la prova sostenuta la scorsa settimana. Le mie amiche rimasero entusiaste per la gara di nuoto assistita. I miei gemelli sono entusiasti alla vista dei loro nonni ogni weekend. Come possiamo notare dagli esempi proposti, il genere singolare mantiene la medesima desinenza al femminile a seppur accompagnando anche il sostantivo maschile. Invece il discorso cambia al genere maschile e femminile plurale dove si attuano le concordanze. Grazie ancora una volta per la cortese attenzione ed un caloroso arrivederci al prossimo weekend.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.