Dom. Dic 4th, 2022
Print Friendly, PDF & Email

Prende via venerdì 18 novembre il “Ragazzi scalzi in tour”, il progetto che prende spunto dal libro scritto dall’educatrice Maria Bruna Noto, Ragazzi scalzi (Operaincerta Editore), e che prevede una serie di incontri laboratoriali presso le scuole della Provincia di Ragusa. Tali incontri avranno come tema l’integrazione, l’inclusione, il confronto sulle diverse culture in un contesto peer to peer.

Al termine di ogni incontro a ciascun gruppo di studenti verrà dato il compito di creare un prodotto artistico (incidere la “colonna sonora” del libro, realizzare fotografie, dipinti, video, cortometraggi, fumetti, testi, installazioni). Tutti i manufatti e le produzioni, che naturalmente avranno come fil rouge il tema dell’integrazione e dell’Intercultura, saranno esposti in una mostra finale, nell’open space “Oltremodo” di Ragusa.

Scopo di “Ragazzi scalzi in tour” è quello di coinvolgere i giovani e le nuove generazioni nella conoscenza di culture diverse, prendendo coscienza della propria e dell’altrui identità personale e culturale, al fine di comprendere che la diversità è una ricchezza.

La tappa inaugurale del tour si terrà a Giarratana con le sue scuole, poi ci sarà Ragusa, il 24 alla scuola Palazzello e il 30 novembre alla Mariele Ventre. Altre tappe sono in programmazione e saranno rese note nei prossimi giorni.

Le scuole che volessero partecipare al progetto “Ragazzi scalzi in tour” possono contattare l’organizzazione scrivendo a info@operaincertaeditore.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *