Dom. Gen 29th, 2023
Print Friendly, PDF & Email

Catania- Secondo appuntamento con la rassegna “Sguardi” per la Compagnia Buio in Sala diretta da Massimo Giustolisi e Giuseppe Bisicchia in scena il 16 e 17 dicembre, alle ore 21.00, sul palco di Spazio Bis all’interno dei locali della scuola d’arte Buio in Sala, al centro polifunzionale Leonardo Da Vinci, con la pièce “Sindrome Italia o delle vite sospese”. Spettacolo ospite per la prima volta in Sicilia in collaborazione con “Qui e Ora” di Milano, scritto diretto e interpretato da Tiziana Francesca Vaccaro che racconta le cicatrici della migrazione e di una femminilità in lotta. “È la storia di una e di moltissime donne, le nostre “badanti”- dichiara l’attrice Tiziana Francesca Vaccaro- che dall’Italia alla Romania passando per Palermo e Milano si prendono cura di persone straniere, estranei, così come ora è estranea la protagonista a sé stessa, estirpata alla radice”. Una messa in scena intima che, sulle musiche di Andrea Balsamo, il visual concept e le luci di Eleonora Diana con il tutoraggio di Elsa Bossi, analizza l’anima di Vasilica racchiusa in una lettera che scrive ai propri figli raccontando i dieci anni di lontananza in un paese straniero vissuto come la terra promessa dei pettegolezzi di campagna.

Ufficio Stampa Elisa Guccione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *