Dom. Gen 29th, 2023
Print Friendly, PDF & Email

Dopo il successo di critica e di pubblico de “La Prova” di Melania La Colla con Carmelo Rosario Cannavò e Giovanna Criscuolo per il cartellone della nuova stagione del Teatro Mario Re, diretto dalla figlia Rita, lo Stabile di Mascalucia vincitore della VII edizione del Gran Premio Nazionale Teatro Amatoriale ritorna in scena sabato 17, alle 21.00, e domenica 18 dicembre, alle 18.00.
Nello storico teatro dei Padri Passionisti, completamente rinnovato anche con il sostegno da parte di abbonati e una raccolta fondi lanciata la scorsa estate su internet, andrà in scena il primo degli spettacoli di produzione della compagnia mascaluciese. Una commedia brillante e divertente per allietare il pubblico in vista delle vacanze estive, con la regia di Andrea Luca. “Una occasione- dice il regista e psicologo nella vita-per osservare con divertimento la stranezza e le peculiarità dei personaggi, sei persone affette da disturbi psicologici , e confrontarla con la propria, perché in fin dei conti “da vicino nessuno è normale”.
A grande richiesta per soddisfare le numerose richieste di pubblico lo spettacolo sarà replicato il 7 gennaio, alle 17.30.
Questa messa in scena sarà anche l’occasione per presentare alla stampa e agli amanti del teatro, il nuovo e variegato cartellone.
“Con questo spettacolo inaugureremo la sala teatrale completamente rinnovata dopo gli importanti lavori di manutenzione e illustreremo gli spettacoli in cartellone- dichiara Rita Re direttore artistico della compagnia –, che si pone l’obiettivo di soddisfare le esigenze di un pubblico diverso ed eterogeneo senza voler rinunciare alla tradizione ma guarda agli autori contemporanei con intelligenza e lungimiranza”.
Questi gli spettacoli in programma prodotti dallo Stabile di Mascalucia: “Agosto, foto di famiglia” di Tracy Letts; “Le allegre comari di Windsor” di William Shakespeare che a maggio concluderà la stagione.
Spettacoli ospiti: “Non mi dire te l’ho detto” di Paolo Caiazzo della Compagnia Liotru; “Non è vero ma ci credo” di Peppino De Filippo della Compagnia Le tre fontane di Presa; “I due signori della signora” di Felix Gandera della Compagnia Re di cuore di Augusta.
“La stagione 2022/23– continua Rita Re- ci vede catapultati in una nuova dimensione, il teatro nuovo, un palco nuovo, nuove sfide, nuovi ospiti, siamo felici di poter accogliere il nostro pubblico e i nostri ospiti in un ambiente più accogliente e più teatrale, più confortevole ma sempre tanto familiare. Ripartiamo da questa casa nuova per andare in giro con i nostri sogni e con i nostri progetti certi come sempre che quella casa, con i suoi vestiti nuovi, sarà sempre per noi un porto sicuro da cui salpare e in cui sempre e comunque approdare “
Ufficio stampa
Elisa Guccione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *